Immagine archetipo

Permessi e documenti

Chiedere il voto assistito

Anagrafe e stato civile

Servizio non attivo

Il servizio sarà attivo entro il 31 dicembre 2023

I cittadini affetti da impedimenti fisici, esercitano il diritto di voto con l'aiuto di un altro elettore iscritto in un qualunque Comune della Repubblica.  


Un'immagine generica segnaposto con angoli arrotondati in una figura.

A chi è rivolto

Il servizio è rivolto a:

title
Ai cittadini ciechi, amputati alle mani, affetti da paralisi o da altri impedimenti di analoga gravità che non sono in grado di votare di persona (nel senso che non sono in grado di tracciare la croce sul simbolo elettorale).
 
 

Descrizione

title
Possono essere accompagnati all’interno della cabina elettorale solo gli elettori diversamente abili che siano fisicamente impediti nell’espressione autonoma del voto, e cioè i non vedenti, gli amputati delle mani, e gli affetti da paralisi o da altro impedimento fisico di analoga gravità;
Sono ammessi al voto assistito presso il seggio gli elettori che, presentando apposita certificazione sanitaria, abbiano ottenuto, da parte del comune nelle cui liste elettorali sono iscritti, l’inserimento sulla propria tessera elettorale dell’annotazione del diritto al voto assistito mediante apposizione del codice (AVD);
Possono anche essere ammessi a votare con un accompagnatore gli elettori il cui impedimento fisico nell’espressione autonoma del voto sia evidente.
L’ammissione al voto assistito non è quindi consentita per infermità che non influiscono sulla capacità visiva oppure sul movimento degli arti superiori, ivi comprese le infermità che riguardano esclusivamente la sfera psichica dell’elettore.

Le disabilità di natura psichica hanno infatti rilevanza ai fini del diritto al voto assistito solo quando la patologia comporti una menomazione fisica che incida sulla capacità di esercitare materialmente il diritto di voto.
NB - Nessun elettore può esercitare la funzione di accompagnatore per più di un diversamente abile.


Come fare

title
Gli elettori fisicamente impediti a esprimere autonomamente il voto possono presentare una richiesta al Comune di iscrizione nelle liste elettorali per ottenere l'annotazione permanente del diritto di voto assistito mediante apposizione, da parte dello stesso Comune, di un corrispondente simbolo o codice sulla tessera elettorale personale.

Cosa serve

title
Alla richiesta occorre allegare apposita documentazione sanitaria attestante che l'elettore è impossibilitato ad esercitare autonomamente il diritto di voto.
Per ottenere il certificato di assistenza al voto occorrono i seguenti requisiti:
  • tessera elettorale;
  • documento di riconoscimento;
  • eventuale documentazione clinica relativa all'infermità
Per gli elettori non vedenti è sufficiente che la richiesta medesima venga corredata dall'esibizione del libretto nominativo di pensione nel quale sia indicata la categoria "Ciechi Civili".




Cosa si ottiene

title
Sulla tessera elettorale dell'elettore che necessita di accompagnatore, viene posto il timbro "ADV", che consente di votare con accompagnatore in ogni elezione, senza necessità di presentare altra documentazione medica.

Tempi e scadenze

5giorni

Presa in carico

10giorni

Eventuale richiesta di integrazioni

30giorni

Conclusione del procedimento

Quanto costa

title

La presentazione della richiesta non prevede alcun costo.

 

Accedi al servizio

Servizio non disponibile online

Oppure, puoi prenotare un appuntamento e presentarti presso gli uffici.

Ulteriori informazioni

title
Normativa di riferimento

Legge (Stato Italiano) 05-02-1992, n. 104 - Legge-quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate.
Legge (Presidenza della Repubblica) 05-02-2003, n. 17 - Nuove norme per l'esercizio del diritto di voto da parte degli elettori affetti da gravi infermità.
Decreto del Presidente della Repubblica (Presidenza della Repubblica) 16-05-1960, n. 570 - Testo unico delle leggi per la composizione e la elezione degli organi delle Amministrazioni comunali.
Decreto del Presidente della Repubblica (Presidenza della Repubblica) 30-03-1957, n. 361 - Approvazione del testo unico delle leggi recanti norme per la elezione della Camera del deputati.

 

Condizioni di servizio

title
L'ufficio rilascerà il timbro “ADV” entro il tempo utile per poter esercitare il diritto di voto.
 

Canale fisico

Nessun risultato

Documenti

[Espandi]
Chiedere il voto assistito

Contatti

Ufficio Tributi ed Elettorale

Sede Comunale

85010 Via Carmine,106, Vaglio Basilicata, Potenza, Basilicata, Italia

PEC: comune.vaglio@cert.ruparbasilicata.it

Telefono: +39 0971 305 011 interno 4

Immagine
Nessun dato da visualizzare
Argomenti
 

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri